Lizzano

A scanso di equivoci dirò per prima cosa che il Mezzogiorno da cui scrivo questo post è il paese in cui sono cresciuta, Lizzano in provincia di Taranto. Dirò che Lizzano è un paese di 10.000 abitanti a 5 km dalla costa jonica. Che abbiamo le spiagge di sabbia bianca e le dune, lo devo dire da subito. Qui c’è pieno di ulivi e viti, e gli ulivi sono di quelli grandi, che sembrano tutti secolari infatti se uno vede un grande ulivo per la strada dice “guarda, un ulivo secolare”. Devo dire anche però, che la maggiorparte dei lizzanesi che conosco io non lo sanno quanti anni hanno gli ulivi che stanno intorno qua. Io per esempio non lo so. Non dico che tutti devono sapere quanti anni hanno tutti gli ulivi secolari, ma almeno un’idea sarebbe bello avercela. Così che poi se c’è un ulivo secolare vero, uno può fare il confronto, se lo sai che è secolare poi può essere un punto di riferimento vero. Non a casaccio come tutti gli altri ulivi secolari finti.

Il fatto è che a noi ci pesa di informarci. Ci sono stati alcuni che hanno scritto dei libri sulla storia di Lizzano, ma io, per esempio, li ho sempre considerati con sufficienza. Perché erano di Lizzano. Seh, figurati. Quando sono andata a Milano ho imparato una parola che me li definiva nella mia immaginazione questi che scrivevano i libri su Lizzano: sfigati.

Per via che ci pesa di informarci e che consideriamo sfigati quelli che si informano, io ho l’impressione che qui a noi ci hanno fatto le peggiori cose. Ora non so se questa è solo un’impressione mia. Fatto sta che da un paio d’anni qua la sera uno si deve chiudere in casa perché c’è una puzza che non si può stare.

Uno potrebbe dire è vicino alla costa jonica con la sabbia bianca e le dune, ci sarà un ristorante dove si mangia il pesce e l’odore del mare… e invece no. A noi ci è toccata la puzza. Ma questa puzza che è?

Forse per via che a noi ci pesa di informarci, anche se è una cosa che non si può uscire di casa dalla puzza… fatto sta che da dove viene ‘sta puzza ufficialmente non si sa.

 

Contrassegnato da tag , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: