Dove si lavano i panni sporchi

Da domani io inizio qui una residenza creativa a Lizzano. Cioè io  (che sono una regista di teatro), Alberto (musicista) e Olimpia (danzatrice) stiamo a Lizzano per due settimane a lavorare su un nuovo progetto. Per cui, per me, questa cosa di voler raccontare che a Lizzano non è che si sta così tranquilli, a me questa è una cosa che mi fa soffrire.

Perché io a Lizzano ho sempre invitato tutti i miei amici e gli ho sempre detto che c’è un mare meraviglioso con la sabbia bianca e le dune. E loro ci sono venuti e gli è anche piaciuto. Ad alcuni addirittura gli è piaciuto anche il paese perché hanno detto che era esotico. Però poi mi chiedo se gli dico che da noi c’è la puzza e che i tramonti sono così rossi perché le ciminiere dell’Ilva emettono schifezze a più non posso… loro ci verranno lo stesso? Io queste cose me le chiedo.

Allora è sbagliato cercare di raccontare i problemi di questa terra? Forse se non diciamo niente a nessuno è meglio. Però poi mi dico che questo l’abbiamo fatto finora, e non mi pare che abbia funzionato.

Contrassegnato da tag , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: