Saviano sì

C’è Italiaterranostra che è un giornale online che ho anche tra i miei link. Ce l’ho perché dentro ci ho trovato delle inchieste belle riguardanti la gestione dei rifiuti in Puglia (una in particolare, di Etta Ragusa). Ieri, però, ci ho trovato una brutta sorpresa.

Si tratta di un articolo di Francesca Foschini su Roberto Saviano. Francesca Foschini, mi pare di capire perché nonostante tutto l’articolo è anche un po’ confuso, titola così: “Saviano: la nuova star Mondadori”. E nell’articolo si passa dal rilevamento del successo di Saviano nella casa editrice, alla questione della scorta al fatto che (a quanto pare) la Foschini avrebbe fatto a Saviano delle domande alle quali lui non ha risposto.

La vis polemica e velenosa della Foschini mi ha fatto pensare a un atteggiamento che ho scoperto essere molto diffuso in Italia e anche a Lizzano (che oltre che essere in Puglia, è anche in Italia): è l’atteggiamento di chi vede un nemico in una persona che ha avuto la possibilità di farsi valere grazie alla qualità del suo lavoro.

In Italia la nostra democrazia è più che mai imperfetta e la meritocrazia quasi non esiste. Per cui le eccezioni a questa regola vengono spesso salutate con livore piuttosto che con gioia e con la speranza che possano indicare la strada per un cambiamento generale.

Se uno ha la possibilità di fare qualcosa di grande e di bello, questa è una vittoria per tutta la società. Il nemico non è chi realizza questa possibilità, ma chi impedisce agli altri di farlo. Altrimenti continueremo a fare il gioco di chi ha tutto l’interesse perché le eccellenze rimangano isolate e cadano nel dimenticatoio.

Questo atteggiamento, che secondo me spesso a noi ci viene proprio naturale, porta tutto al ribasso e renderà ancora più difficile il riscatto della nostra terra dall’ignoranza e dal malgoverno a cui sembriamo condannati da sempre.

Contrassegnato da tag , , , , , ,

5 thoughts on “Saviano sì

  1. francesca foschini scrive:

    Cara Francesca,
    ho spiacevolmente letto questa POLEMICA che, ad essere sincera, mi pare fuorviante e senza senso.Insomma…aria fritta……..
    Prima di commentare in maniera così decisa bisognerebbe quanto meno capire ciò che si è letto.
    La critica non è costruttiva quando..” è fatta tanto “pour la faire”….altrimenti si traduce in polemica!!!
    Ecco perchè, ti consiglio una rilettura più attenta dell’articolo.
    La mia, infatti, era una critica diretta esclusivamente alla Mondadori..NON A SAVIANO!!!!!!!!!!!!
    Nell’articolo scrivo espressamente che non contesto lo scrittore, che,anzi gode di tutta la mia stima.DIco solamente che ci sono altri ( vedi magistrati, poliziotti,…) che corrono tutti i giorni pericoli ma che, purtroppo, non sono tutelati.E poi passo a parlare brevemente della strana “Joint venture ” che ho scoperto esistere tra Mondadori e Random House …
    Infine, non ho mai fatto domande a Saviano.
    Concludendo…quello che hai scritto è sicuramente scorretto e per nulla veritiero…insomma …aria fritta!!!!

    • Cara Francesca,
      nonostante trovi abbastanza maleducata la definizione di “aria fritta”, ho deciso di pubblicare comunque il tuo commento e di risponderti. Ho letto con molta attenzione il tuo articolo e oggi, anche alla luce dei commenti che hai scritto, riscriverei le stesse cose. Perché le cose che tu hai scritto, purtroppo, rientrano in uno dei repertori più classici dei tentativi di delegittimare Saviano. Posso credere che questo fosse lontano dalle tue intenzioni, ma purtroppo è necessario sempre fare caso al contesto in cui certe cose di scrivono e/o dicono. La critica sul fatto di pubblicare con Mondadori è una di quelle che vengono rivolte più spesso a Saviano (verso il quale, comunque, si legge da parte tua una certa ostilità legata al fatto che non ha risposto alle tue domande). Un’altra delle “osservazioni” che vengono fatte molto spesso da chi critica questa scelta della Mondadori è legata alla non equivalenza della pubblicità di altri soggetti impegnati a rischo della vita nella lotta alle mafie. L’associazione di queste due idee, è estremamente frequente in chi cerca di attaccare Saviano o di “ridimensionare” la sua importanza. E’ un tipo di discorso che non mi trova affatto d’accordo, tutto qui.
      D’altra parte, c’è da dire che l’usanza terribile di non rispondere alle email è un vizio italiano diffusissimo. Anche Terranostra non risponde alle email, non solo Saviano. Io tempo fa ho scritto della storia della discarica a voi, a Nichi Vendola (nella sezione del suo blog “scrivi, nichi ti risponderà”) e a Saviano. Non mi ha risposto nessuno dei tre, ma devo dire che tra i tre, forse a torto, trovo che Saviano sia il più comprensibile.

  2. francesca foschini scrive:

    DImenticavo, per esserti chiara, ho provato a contattare lo scrittore…che..non degna però di alcuna risposta..
    Le domande..farebbero parte,semmai di uno “step” successivo..che non c’è mai stato.

  3. francesca foschini scrive:

    Bè, mi dovrai scusare se ho calcato un pochino i toni….ma, sinceramente nemmeno a me ha fatto molto piacere vedere definito come “una brutta sorpresa” ciò che ho inserito in quell’articolo…
    E nemmeno leggere critiche a cose che non sono scritte nello stesso.
    Cmq, ti ribadisco che la mia stima nei confronti di Roberto è sincera…
    Ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: