La danza della realtà

“Anche quando la folla s’infiamma, quando le manifestazioni degenerano e la gente dà fuoco alle automobili e spacca i vetri, anche in questi casi si ha una liberazione di energie represse. Ma non meritano il nome di atto poetico… Un haiku giapponese ha fornito la chiave: l’alunno mostra al maestro una sua poesia:

Una farfalla:
le strappo le ali
e guarda, un peperoncino!

La risposta del maestro non si fece attendere. No così, ascolta:

Un peperoncino:
gli metto le ali
e guarda, una farfalla!

La lezione era chiara: l’atto poetico doveva sempre essere positivo, cercare la costruzione, non la distruzione.”

A. Jodorowsky, “La danza della realtà”, Feltrinelli

Contrassegnato da tag , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: