Archivi tag: chiusura

A che punto volete arrivare?

Noi vi staremo col fiato sul collo. La legge non potrà piegarsi ancora per molto ai vostri giochetti. E quand’anche voleste gestire questa cosa secondo la legge del più forte, ve lo diciamo guardandovi negli occhi: i più forti siamo noi.

Lizzano vive.

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Signore e signori

Lizzanesi, pugliesi, lettori di amezzogiorno. In qualunque parte d’Italia voi viviate, sono sicura che questa sarà una bella notizia anche per voi.

In questi giorni di enorme desolazione per il nostro Paese, di volgarità, di inganni, di insulti, di gravissime mancanze di rispetto nei confronti degli italiani, in questi giorni di grande buio e desolazione, c’è una luce, piccola ma decisa che brilla. Brilla da Lizzano.

Brilla da un posto i cui cittadini hanno deciso con fermezza di riprendersi tutto quello che i politici corrotti e gli imprenditori disonesti hanno cercato di togliergli. Da Lizzano, da un po’ di tempo, brilla una piccola luce, che sta diventando sempre più grande. Un faro. Puntato su tutto quello che ci hanno voluto tenere nascosto in questi anni. A forza di tenere accesa la luce, qualcosa sta venendo fuori. Non siamo pazzi. Lo siamo stati, finché abbiamo pensato che fosse inutile combattere e che il nostro destino era segnato. Ma stiamo rinsavendo, e i risultati si vedono.

Abbiamo raddrizzato la schiena e ci stiamo riprendendo, centimetro per centimetro, il nostro futuro. Non ci fermeremo. Forse l’Italia dovrebbe guardarci in questi giorni di buio. Forse proprio noi, chi l’avrebbe mai detto, in questi giorni potremmo essere l’esempio per un paese che deve uscire dalla palude maleodorante in cui si è cacciato. Bisogna uscire tutti, presto, da questa palude. Prima di morire soffocati.

Avanti Lizzano, guardaci Italia.

 

 

Contrassegnato da tag , , , , , , ,
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: