Archivi tag: Valerio Chionna

Che cosa c’entra l’innovazione con quel gusto per il surreale che abbiamo al sud?

Maurizio ha un’edicola a Lizzano. Una decina di giorni fa, verso le 6 di pomeriggio ha ricevuto una telefonata. “Vieni 5 minuti al cinema che mi devi fare un favore”. Maurizio è andato al cinema, dove ha trovato un gruppo di persone che lo aspettava. Gli hanno chiesto di spogliarsi.

Questo potrebbe essere l’inizio di una storia violenta, una storia di pizzo e vendetta. E invece, no.
Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Com’è andata ieri a Lecce

Il servizio sulla protesta dei cittadini di Lizzano è dal minuto 3:40. Qui invece, un articolo del Quotidiano. Le foto della giornata di ieri, invece, le trovate qui.

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

A Lizzano il finanziamento di Principi Attivi! Buon anno!!!

Carissimi lettori di a mezzogiorno,

il 2010 si conclude con una grande felicità. Ieri sono state rese note le graduatorie del bando Principi Attivi e uno dei progetti che erano stati mandati da Lizzano, “Sferracavalli | Festival Internazionale di Immaginazione Sostenibile”, ha vinto il finanziamento guadagnando un secondo posto su 1800 progetti in totale che erano stati presentati.

Lasciate che vi dica i nomi della squadra che ha centrato questo risultato: Antonella Cavallo (Lizzano), Valerio Chionna (Lizzano), Marco Lupoli (Fragagnano), Francesca Martemucci (Lama), Piero Pagano (Lizzano) e io (che sono di Lizzano, lo sapete bene ormai :-).

Quindi, nell’estate del 2011 Lizzano ospiterà il primo Festival Internazionale di Immaginazione Sostenibile. Avremo bisogno dell’aiuto di tutti e solo con l’aiuto di tutti e con un bel gioco di squadra riusciremo a fare di questa buona notizia un’occasione straordinaria di cultura popolare e una innovativa esperienza di comunità.

Abbiamo vinto anche grazie a tanti lizzanesi e non, che ci hanno da subito dato il loro supporto, sposando il progetto che gli avevamo proposto. Siamo sicuri che la lunghezza di questo elenco aumenterà notevolmente e che, se avessimo avuto più tempo per chiedere aiuto a più persone, sarebbe già più lungo. Intanto però, lasciate che li elenchi qui i nostri partner della prima ora, e che rivolga loro, a nome di tutta la squadra Sferracavalli, un grazie di cuore:

1) La scuola media “Antonio Chionna” di Lizzano

2) Il Comune di Lizzano

3) Il Comitato “San Pasquale”

4) La pizzeria “Il castello”

5) Il bar “Gran caffè”

6) Il negozio di automobili “Domenico Cavallo

7) La Jonica Impianti

8) L’associazione “Attiva Lizzano

9) La pizzeria “Borgo Antico” di Piero Carro

10) La casa editrice tarantina “Edizioni NB

11) L’Agriturismo “L’Annunziata

12) Il lido “Conca del Sole

13) Il Centro attivo di risorse educative “Infinito” di Giovanna Spinelli

14) L’associazione “kilodrammi

15) L’associazione di promozione sociale “Prospettive di sviluppo” di Paola Pagano

16) Il Consorzio Salentino Olivicoltori

17) Il Festival dei Teatri dell’Est di Viterbo

18) L’assessorato alla cultura, sport e spettacolo della Provincia di Taranto

Questa sarà una magnifica avventura. Buon 2011 Lizzano!

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,

Riassunto delle puntate precedenti

Buongiorno a tutti.

Scusate la mia assenza di quasi due settimane, ma sono stata via con kiLodRamMi per le prove del nostro nuovo spettacolo “Somari”, con cui siamo in corsa per il premio Scenario Infanzia.

Mi sembra che in queste quasi due settimane a Lizzano sia successo di tutto. Per cui mi dovete consentire un po’ di tempo e pazienza per riprendere le fila del discorso… Allora, andiamo con ordine.

1) Ci sono due nuove foto per il concorso la puzza che si vede, e ve le metto subito qui. La prima è di Domenico De Punzio e la seconda di Valerio Chionna (starring Piero Pagano).

2) Attiva Lizzano ha intrapreso una bellissima iniziativa di protesta e sta raccogliendo lenzuola e teli per poter preparare un po’ di striscioni da appendere in paese in modo da poter raccontare e raccontarci il disagio che si fa sempre più insopportabile. [Per chi avesse ancora dei dubbi, stiamo parlando della puzza della discarica.] Informatevi presso la loro sede in via Canova o contattateli su facebook e partecipate!

3) E’ iniziata la raccolta dei rifiuti porta a porta, e questa notizia merita un approfondimento particolare per cercare di capire se sta funzionando, come è partita e se c’è stata un’adeguata informazione in merito.

4) La questione dell’uomo condannato per pedofilia cui sono stati concessi gli arresti domiciliari presso il Convento San Pasquale. Badate che scrivo “l’uomo che è stato condannato per pedofilia” e non “il pedofilo”.

Su questo mi concedo subito una breve riflessione: quando si scatena una caccia all’uomo o qualcosa di simile, questo non è mai un buon segno per nessuno. C’è bisogno che questo venga detto a chiare lettere, perché l’idea di “firmare contro il pedofilo” a me fa abbastanza paura.

Senz’altro la decisione del giudice sembra totalmente inopportuna: per la comunità parrocchiale, ma anche per lo stesso condannato. Cos’è che hanno pensato di mettere su, una grottesca “pena del contrappasso”? Se il convento fosse un eremo, o un monastero isolato, tutto questo potrebbe anche avere un senso (non sono della scuola di quelli che “deve marcire in galera” e immondizia del genere). Il problema è che così come mi sembrerebbe avventato provare a reinserire un tossicodipendente che cerca di uscire dal problema, in un’unità antidroga della polizia, così mi sembra assurdo reinserire un uomo che ha commesso quel tipo di crimine in una struttura in cui tra catechismo, asilo eccetera ci sono in giro così tanti bambini e adolescenti. Mi sembra ingiusto nei confronti di quell’uomo così come dei ragazzi.

Per il resto degli approfondimenti… ci vediamo qui nei prossimi giorni!

P.s.: Continuate a fotografare e mandateci le foto! lapuzzachesivede@gmail.com

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , ,

Che volevano cambiare il mondo

Il primo aprile da questo blog vi avevo detto che eravamo quattro amici al bar che volevano cambiare il mondo passando per Principi Attivi (giovani idee per una Puglia migliore).

Lo so che poteva sembrare una cosa retorica, ma qualcuno ci ha creduto e ha risposto alla chiamata che avevo fatto allora. Abbiamo iniziato a lavorare e nell’ultimo mese abbiamo lavorato durissimo. I quattro amici sono diventati sei. Hanno coinvolto 24 partner di cui 7 internazionali.

I sei amici sono la sottoscritta, Valerio Chionna, Marco Lupoli, Pietro Pagano, Antonella Cavallo e Francesca Martemucci. Una regista, un podologo, un esperto di cooperazione internazionale, un esperto di politiche di integrazione con un focus su Romania e Albania, un ingegnere gestionale e una euro progettista.

I partner vanno dai bar ai negozi alle istituzioni, alla scuola, dalle strutture turistiche, ad alcuni festival internazionali di teatro, da aziende produttrici di energie pulite, da associazioni di psicologi, alla casa editrice tarantina NotaBene NB, da teatri albanesi, scuole marocchine, compagnie rumene, ad associazioni di cittadini.

Abbiamo trovato una bella accoglienza e vogliamo ringraziare tutti quelli che hanno sopportato le nostre telefonate, le email e che ci hanno risposto con gioia, scegliendo di mettere a disposizione quello che potevano. Per ora si tratta di una promessa che ci siamo fatti: noi a voi, voi a noi.

L’esito di tutto questo lavoro (più di 1000 email, centinaia di ore davanti allo schermo, e decine di ore di chiamate skype…) è stato il progetto SFERRACAVALLI | Festival Internazionale di Immaginazione Sostenibile.

Quest’anno ci sarà cassa solo per un centinaio di progetti a Principi Attivi. Le domande arrivate sono più di 1700. Noi speriamo di essere tra i primi cento. Ma più di tutto speriamo di continuare a lavorare durissimo e, in un modo o nell’altro, insieme a voi, questo progetto speriamo di realizzarlo.

Stiamo costruendo una rete di contatti che possa sostenere questo progetto-sogno, che non è un utopia perché un luogo ce l’ha, ed è Lizzano. Una Lizzano aperta, giovane e internazionale.

Se volete far parte di questa rete, iniziamo a diventare amici su facebook. E siccome siamo giovani, aperti, creativi e internazionali, non c’è bisogno di dirlo che vi accogliamo a braccia aperte da qualunque posto veniate. (E siamo anche in grado di accogliervi in una decina di lingue diverse!).

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , ,

Quattro amici al bar

Danilo Dolci ha scritto una delle mie poesie preferite: ciascuno cresce solo se sognato.

Oggi pomeriggio noi eravamo cinque amici al bar: io, Valerio, Chicca, Vanessa e Gianmarco. E ci siamo messi a sognare insieme una cosa che secondo noi sarebbe bellissimo realizzarla. E che non ci stiamo limitando a sognarla perché stiamo cercando una strada per farla crescere e per farla diventare vera.

E’ un’idea che stiamo sviluppando per Principi Attivi. Lizzano è il nostro punto di partenza. Dove arriveremo ancora non lo sappiamo, e per il momento non ci importa saperlo. Ci stiamo equipaggiando per l’avventura. Cerchiamo supporto, consigli, gente interessata, capace, che abbia voglia di sognare questa terra insieme a noi.

Oggi abbiamo parlato parlato parlato, ma mi sto andando a coricare che mi sento addosso un’adrelina manco fossi superman. Gli incontri come quello di stasera mettono addosso una tremenda voglia di fare, di andare incontro alle difficoltà, di superarle, di guardarsi indietro e di dire “cavolo”. Se pure a voi vi capita di avere questa sensazione e di non sapere da che parte cominciare, scriveteci, magari cominciamo insieme.

Buonanotte.

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: