Vox populi… vox dei.

Il cardinale Bertone ha dichiarato dal Cile che non c’è un legame tra il celibato dei preti e la pedofilia, e che invece questo tipo di patologie ha un legame con l’omosessualità. Si rafforza sempre di più in me l’impressione che gli omosessuali siano per la Chiesa quello che i “comunisti” (l’elettorato di sinistra) sono per Berlusconi. L’incarnazione del nemico. Un capro espiatorio sempre a portata di mano, per qualsiasi evenienza.

Perché rassicurare le persone sulla bontà delle intenzioni della Chiesa cercando di gettare la responsabilità di questi atti gravissimi sull’omosessualità? E’ molto semplice. E’ un modo di assecondare un pregiudizio che in Italia è diffusissimo e, dunque, è rassicurante. Se facessimo un sondaggio (oggi sono i sondaggi il vero vangelo) e chiedessimo: pensi che “un gay” debba poter diventare prete se lo vuole? Io ci scommetto che la maggioranza dei cattolici risponderebbe no.

Ma tutto questo non c’entra, non lasciamoci ingannare. I protagonisti di questa storia non sono gli omosessuali, sono tutti quei bambini che sono stati violati. Vittime prima di alcune persone malate e poi di un feroce abuso di potere. Bertone ci dà l’occasione di fare una riflessione importante: è possibile che l’omosessualità ci metta in crisi più di una Chiesa che è disposta a passare sopra la vita di tanti bambini pur di tutelare il suo potere temporale? Questo è il colpo che stanno tentando. A questo punto sta a noi interrogare la nostra coscienza, e rispondere una volta per tutte.

Andrew Sullivan su Internazionale di questa settimana ha risposto così: “Un papa privo di autorevolezza morale non può fare il papa. Certo, ha il potere ecclesiastico. Ma questo potere sottolinea il vuoto di un clero che vuole solo perpetuare se stesso.”

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

One thought on “Vox populi… vox dei.

  1. […] come oggi è necessario ribadire le parole di Andrew Sullivan della scorsa […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: